giovedì 22 marzo 2007

Servizi, la risposta Vodafone

È comparso, nella tarda giornata di ieri, un comunicato stampa di Vodafone nella homepage del sito www.vodafone.it. Non aspettatevi, però, delle scuse: se la miglior difesa è l'attacco, Vodafone ha imparato decisamente bene.


Il titolo del baldante comunicato è: "Vodafone fa chiarezza sull'SMS vocale - Critiche strumentali, ecco tutte le informazioni". Manca la precisazione "fuori tempo massimo", ma in mancanza della trasparenza è meglio un vetro appannato che un vetro oscurato.


Superando il fastidio per l'indisponente tenore del titolo, leggiamo una lenzuolata con tutti i dettagli sul servizio, che peraltro erano già presenti sul sito. Forse l'azienda non ha capito che gli utenti conoscevano le caratteristiche, e proprio per questo hanno deciso di disattivarlo. Ciò che Vodafone ovviamente non spiega è come mai, a fronte di una dichiarazione rilasciata nel 2006 del Garante per le telecomunicazioni, abbia attivato un servizio a pagamento senza avvisare il cliente con il consueto sms.


C'è un altro aspetto da considerare: scrive Vodafone che «il chiamante ascolterà il messaggio gratuito di avviso: "SMS Vocale Vodafone, messaggio gratuito. La persona chiamata non e' al momento disponibile. Per inviare un SMS vocale parli dopo il segnale acustico e poi riagganci. Info e costi al numero gratuito 42055"». Peccato che, in molti casi, questo non sia avvenuto, e l'ignaro chiamante si è trovato a registrare inconsapevolmente un messaggio, oppure - scrive una blogger - si è visto scalare i soldi senza registrare alcunché. Sapendo che un nuovo servizio non sempre funziona perfettamente, in passato Vodafone aveva attivato altre opzioni a titolo sperimentale - e gratuito -, per poi farle diventare a pagamento una volta entrate a regime. Dubitiamo, peraltro, che l'azienda avrà la gentilezza di rimborsare chi è incorso in questi disservizi: abbiamo comunque inoltrato apposita richiesta all'ufficio stampa di Vodafone, in caso vi aggiorneremo volentieri.


Il comunicato Vodafone si conclude con un vittimismo paradossale: «Mentre continua la campagna disinformativa sul servizio, Vodafone Italia gia' dalla giornata di ieri ha sospeso temporamente il servizio al fine di dissipare ogni dubbio e contestare ogni critica infondata». A completare il quadro complottista mancava solo il riferimento a qualche oscura lobby. E comunque, come direbbe Cornacchione, povera Vodafone: ha dovuto sospendere un servizio non annunciato, non richiesto, che non funziona come dovrebbe per dissipare il dubbio di aver attivato un servizio non annunciato, non richiesto, che non funziona come dovrebbe. Povera Vodafone, quante critiche infondate.


La conclusione del comunicato è da manuale di giornalismo: «Vodafone Italia ringrazia tutti i clienti che hanno voluto comunicare le loro valutazioni su Sms vocale e, come sempre, resta a disposizione dei propri clienti attraverso i tradizionali strumenti di comunicazione». Più verosimilmente: "dalle migliaia di critiche inferocite al 190 e dalle migliaia di clienti che ieri hanno assaltato il sito www.190.it cercando invano di disattivare il servizio, abbiamo capito il vostro parere. Se volete contattarci ancora, siamo sempre reperibili nel dedalo del 190: sempre che prima, naturalmente, ascoltiate gli spot e azzecchiate l'opzione "operatore" seguendo la voce guida".

(pj - 22/3/2007)

6 commenti:

Pietro ha detto...

Troppo critica, questa critica :)
Io non ho mai avuto problemi di questo tipo che non partiva il messaggio, eppoi i servizi di segreteria telefonica sono sempre stati a pagamento, infatti questo servizio e' mooooooooolto simile ad una segreteria.

pj ha detto...

Piacere che tu non abbia avuto il problema, ma questo non significa che sia la norma: se una compagnia telefonica decide di sospendere il servizio evidentemente si è accorta che ci sta rimettendo troppo di immagine, e questo lascia supporre che i problemi non li abbia avuti solo uno...

In merito alla segreteria, hai ragione: "sms vocale" è molto simile. Allora si pone la domanda: perché creare un doppione con un nome diverso?

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

imparato molto

Anonimo ha detto...

good start